CHERUBINI E BOITO
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Stagione Sinfonica
Abbonamenti
A
B
C
F
G
H
I
Programma Durata: 70 min
Luigi Cherubini Requiem in Do minore
Arrigo Boito Prologo da "Mefistofele"

Il cielo e la terra, il Paradiso e l’Inferno: Roberto Polastri ed Erina Gambarini portano in Auditorium due stupefacenti opere corali italiane, tanto diverse per gusto e linguaggio quanto simili per la mistica drammaticità che le pervade: da un lato il Requiem di Cherubini, affrontato per la prima volta dall’Orchestra e dal Coro de laVerdi, dall’altro il Prologo che Arrigo Boito compose nel 1868 per il suo Mefistofele  a cui parteciperà anche il nostro Coro di Voci Bianche diretto da Maria Teresa Tramontin. 

 

CONFERENZA PRIMA DEL CONCERTO

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Foyer della balconata
Giovedì 24 maggio, ore 18.00 - ingresso libero

Respiro del divino e dell'umano.  Il Coro nella musica sacra e profana

Relatori Mario Mainino, Matteo Marni, Sofia Ratti

Nel Requiem trova uno dei suoi culmini la poetica di Cherubini come culto della bellezza assoluta, al cui neoclassicismo non è tuttavia estranea la drammaticità emotiva. Il Prologo al Mefistofele contiene Il nucleo tematico e intellettuale dell’ardita sfida di Mefistofele al Signore, che Boito rappresentò nella sua opera più ambiziosa e fortunata.
Due composizioni grandiose, in entrambe le quali protagonista assoluto è il coro.

 

Interpreti
Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi - Coro di Voci Bianche de laVerdi