BEETHOVEN E SCHUMANN
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Stagione sinfonica
Abbonamenti
A
B
C
F
G
H
I
Programma Durata: 100 minutes
Ludwig van Beethoven Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in Do minore op. 37
Robert Schumann Sinfonia n. 4 in Re minore op. 120

Prosegue il dialogo de laVerdi con i più grandi pianisti di oggi alla riscoperta dei concerti per pianoforte di Ludwig van Beethoven. Procedendo a ritroso dopo il debutto dell’Imperatore, il ciclo giunge ora al Concerto n. 3 in Do minore (Vienna, 1800), il primo dei cinque a segnare un inedito sviluppo della scrittura pianistica del genio di Bonnm, sempre più autonoma, originale e libera, quasi a voler testimoniare un rapporto sempre più personale con il pianoforte. Protagonista del concerto sarà Andrea Lucchesini, tra i più acclamati pianisti italiani di oggi.

Concluderà la serata, sotto la direzione di Stanislav Kochanovksy, il più beethoveniano dei compositori del XIX secolo, Robert Schumann, di cui laVerdi eseguirà la Sinfonia n. 4. Composta nel 1841 e riveduta dieci anni dopo, questa Sinfonia, o meglio “Fantasia sinfonica per grande orchestra” come la definì lo Schumann quasi anticipando la dissolvenza stessa della sua forma, segna uno dei momenti di massima ispirazione e originalità del grande genio tedesco.

Interpreti
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
  • Pianoforte Andrea Lucchesini
  • Direttore Stanislav Kochanovsky

Altri eventi

21, 22, 24 Settembre a partire da 16,00 MOZART E COLASANTI
25 Settembre a partire da 10,00 SILENT WOODS