BEETHOVEN, MOZART E BLACHER
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Stagione Sinfonica
Abbonamenti
A
B
C
F
G
H
I
Programma Durata: '80 ca.
Ludwig van Beethoven Concerto per violino e orchestra in Re maggiore op. 61
Boris Blacher "Pentagramm" (prima esecuzione italiana)
Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 35 in Re maggiore K385 "Haffner"

Per il suo atteso ritorno all’Auditorium di Milano nell’ormai tradizionale veste di direttore e violinista, Kolja Blacher propone un percorso interamente dedicato alla stagione d’oro della musica viennese, dal classicismo del giovane Mozart al Concerto per violino di Beethoven, prototipo di tutta la musica romantica a venire. Boris Blacher, figura di spicco del Novecento tedesco, unisce idealmente questi due capolavori con Pentagramm, composizione per archi in prima esecuzione italiana.


CONFERENZA PRIMA DEL CONCERTO

Auditorium di Milano - Foyer della balconata 
venerdì 18 ottobre 2018 ore 18.00 Ingresso libero

In collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore

La Grande Vienna Musicale

Relatore: Enrico Reggiani
Si fa presto a dire Re maggiore, la tonalità alla quale il poeta inglese Robert Browning (1812-89) riconobbe una considerevole dotazione di "luce e vita".
Secondo il musicologo Paul Griffiths, il suo successo potrebbe derivare dalla fortuna delle trombe in Re nelle orchestre tra Sette e Ottocento. Oppure, in ogni tempo, dalla sua adattabilità all'accordatura del violino. In realtà, ciò non spiega del tutto la sproporzione quantitativa della presenza di Re Maggiore nella produzione dei due protagonisti dello Stile Classico, Mozart e Beethoven, dei quali ascolteremo due capolavori separati soltanto da poco più di due decenni.

Interpreti
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
  • Direttore e Solista Kolja Blacher