HAYDN, MOZART E SCHMIDT
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Stagione Sinfonica
Abbonamenti
D
E
F
G
H
I
Programma Durata: 90' ca.
Franz Joseph Haydn Concerto per pianoforte n. 11 in Re maggiore Hob. XVIII
Wolfgang Amadeus Mozart Concerto per pianoforte e orchestra n. 21 in Do maggiore K 467
Franz Schmidt Sinfonia n. 4 in Do maggiore

Alexandre Tharaud torna a laVerdi nel segno di Haydn e Mozart per eseguire due concerti per pianoforte tanto celebri quanto amati per la loro freschezza, luminosità e misura. Dai trionfi della classicità asburgica, il grande pianista francese, già ospite de laVerdi alla Scala nel 2017, passa così il testimone al nostro Direttore Musicale: con un salto temporale di quasi cent’anni, Claus Peter Flor ci invita infatti a riscoprire uno dei più significativi compositori austriaci tra Ottocento e Novecento: Franz Schmidt.

---
 

Conferenza prima del concerto

Auditorium di Milano - Foyer della balconata 
venerdì 11 gennaio 2019 ore 18.00 Ingresso libero

Franz Schmidt e la Vienna delle inquietudini

Relatore: Marco Brighenti

Violoncellista, pianista e compositore, Franz Schmidt fu l’emblema dell’ultima generazione di musicisti che la capitale asburgica donò al mondo prima di essere travolta dal crollo dell’Impero e dall’annessione nazista. Primo violoncello della Filarmonica di Vienna sotto Gustav Mahler, allievo fedele di Bruckner, conoscente ed interprete di Schoenberg, Franz Schmidt seppe forgiarsi un linguaggio che, pur ancorato alla tradizione, risuona oggi carico di presagi oscuri, inquietudini che ben traspaiono dalla Sinfonia n. 4, il suo capolavoro sinfonico, un requiem scritto per la morte della giovane figlia.

 

Interpreti
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Altri eventi

2, 3, 5 Maggio a partire da 16,00 BRAHMS E DVOŘÁK
Direttore Zhang Xian
4 Maggio a partire da 7,50 COPPÉLIA
Attrice Cristina Spinetti