LA SESTA DI MAHLER
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Stagione Sinfonica
Abbonamenti
D
E
F
G
H
I
Programma Durata: 70 min
Gustav Mahler Sinfonia n. 6 in La minore "Tragica"

Dietro l’enigmatica severità che la avvolge, la Sesta Sinfonia di Gustav Mahler, composta tra il 1903 e il 1904, racchiude la più sincera testimonianza dell’intimità del grande boemo. Non casualmente Alma Mahler, moglie e implicita destinataria di questo capolavoro, scrisse nelle sue memorie: «nessun'opera gli è sgorgata tanto profondamente dal cuore come questa».

 

CONFERENZA PRIMA DEL CONCERTO

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo - Foyer della balconata
Venerdì 4 maggio, ore 18.00 - Ingresso libero

Una sinfonia tradizionale?

Relatore Lorenzo Casati

Un primo movimento in forma sonata, un Andante di carattere cantabile, un battagliero Scherzo ed un Finale travolgente: la Tragica potrebbe apparire, almeno stando a questa lapidaria descrizione, come un ripiegamento dell'autore verso gli stilemi del passato; un semplice ascolto è in realtà sufficiente a mostrare quanto quest'impressione sia falsa. La Sesta di Mahler non si discosta invece dalla continua sperimentazione che ha portato il compositore a spingere il concetto di tonalità alle proprie estreme conseguenze, rappresentandone, anzi, un punto nodale. Commistione perfetta di antico e di nuovo, di tradizionale e di sperimentale, essa è senza dubbio uno dei capisaldi del sinfonismo dei primi del Novecento.

Interpreti
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
  • Direttore Robert Trevino

Altri eventi

9 Settembre LE INVENZIONI DI ZELENKA
Direttore Ruben Jais
16 Settembre a partire da 14,00 laVerdi alla Scala
Direttore Claus Peter Flor