VIOLON NOIR
M.A.C. Piazza Tito Lucrezio Caro 1 In collaborazione con UNIVERSAL
Musica da Camera
Abbonamenti
Programma
Edvard Grieg Sonata per violino e pianoforte n. 3 op. 45
Giuseppe Tartini Sonata per violino in Sol minore "Il trillo del diavolo"
Wolfgang Amadeus Mozart Sonata per violino e pianoforte in Sol maggiore K 379
Antonin Dvořàk Quattro pezzi romantici per violino e pianoforte op. 75

Il terzo appuntamento con la Musica da Camera al M.A.C. offre l’occasione imperdibile per vedere e ascoltare uno dei più rinomati violini Stradivari, “Le Noir” del 1721, appartenuto al compositore Jean-Marie Leclair.

Viene chiamato “violino nero” perché presenta ancora sulla cassa l’impronta del sangue versato dal musicista mentre veniva brutalmente pugnalato alle spalle. Il mistero legato alla morte di Leclair ha accresciuto nel tempo la curiosità riguardo allo strumento che ha mantenuto intatta la sua voce straordinaria anche grazie a Guido Rimonda, talento pluripremiato e conosciuto in tutto il mondo che possiede attualmente il famoso violino ( donatogli da una famiglia che vuole mantenere l’anonimato).

Rimonda sta incidendo l’integrale dei concerti di Giovanni Battista Viotti, compositore che ha portato la tradizione violinistica italiana in Europa influenzando vari compositori tra cui Beethoven. Il suo violino Le Noir ha parte attiva in questo progetto poiché era già conosciuto all’epoca di Viotti e lo stesso maestro di Viotti, Somis, lo definì «la voce di un angelo». Ad affiancare il violinista Rimonda in un repertorio che da Paganini e Mozart arriva alle soglie del Novecento con Grieg, sarà il pianista Massimo Giuseppe Banchi.

Interpreti
  • Violino Guido Rimonda
  • Pianoforte Massimo Giuseppe Bianchi

Altri eventi

27 Ottobre a partire da 10,00 ADRIANO GUARNIERI
2, 3, 5 Novembre a partire da 20,00 REQUIEM DI VERDI